Pelle e sole, da una parte il desiderio di concedersi una tintarella (leggi qui il nostro articolo su pelle e abbronzatura) dall’altra l’attenzione alla nostra salute: evitare i danni dell’esposizione eccessiva ai raggi ultravioletti. Bene, un buon punto di partenza è conoscere il proprio fototipo.

 

Il fototipo di una persona è una classificazione utilizzata in dermatologia, determinata sulla qualità e sulla quantità di melanina presente in condizioni basali nella pelle. Quindi dovrebbe aiutarci a capire le reazioni della pelle all’esposizione alla radiazione ultravioletta ed il tipo di abbronzatura che possiamo ottenere tramite essa, senza subire spiacevoli conseguenze.

Ci sono sei  fototipi riconosciuti:

Fototipo I: pelle chiarissima con capelli biondi
Fototipo II: pelle chiarissima con capelli biondi tendenti al rosso, e occhi verdi o azzurri
Fototipo III: pelle chiara con capelli castani
Fototipo IV: pelle tendenzialmente chiara con capelli e occhi scuri
Fototipo IV:pelle tendenzialmente scura con capelli e occhi castani o neri
Fototipo IV: pelle molto scura, capelli neri e occhi neri

Ovviamente vi possono essere delle eccezioni (esempio: occhi chiari e pelle scura…ecc.).

 

In sintesi:

Il fototipo ci dice come la nostra pelle risponde all’esposizione dei raggi uva e uvb. 

Conoscere il proprio fototipo è il punto di partenza fondamentale per preservare la salute della propria pelle e per comportarsi correttamente durante l’esposizione alla radiazione ultravioletta della luce solare.

Ora abbiamo un’utile informazione in più per goderci le giornate al mare di agosto e settembre…

Scopri i cosmetici biologici Biolea.